Cinema Hd: con Sky l’esperienza coinvolge tutti i sensi

Ma cos’è l’Hd?

Vediamo questa sigla sempre più spesso ma pochi di noi sanno cos’è.

Hd, acronimo di High Definition, non è altro che la Tv in alta definizione. Senza troppo annoiarvi sugli infiniti sviluppi e sull’evoluzione storica che c’è dietro a questa tecnologia incredibile ed innovativa, vi basterà sapere che la fruibilità e la possibilità di godere di una nuova televisione e di una nuova esperienza di visione è oggi alla portata di tutti.

Per fruirne ci serve un televisore pronto a ricevere questo tipo di segnale, ma questo oggi non è più un grosso ostacolo vista la gamma di marche e modelli che producono apparecchi dalle elevate prestazioni e per tutte le tasche.
Quando diciamo alta definizione parliamo di una qualità elevatissima, basti pensare che la definizione dei programmi Hd è quasi 4 volte superiore a quella del più conosciuto formato Dvd.

L’immagine televisiva è fatta di una serie di punti o pixel: maggiore è il numero di pixel, migliore è la qualità e la definizione dell’immagine. Come dicevamo con l’Hd vediamo quattro volte meglio! Godere di un programma trasmesso in Hd è veramente un’esperienza visiva e osiamo dire interattiva nuova che coinvolge tutti i sensi, si perchè vi sembrerà di essere li e di poter toccare quello che vedrete.

Hd è sinonimo di quasi perfezione dei dettagli, di una visione nitida e chiara, di colori reali, di possibilità di godere di qualsiasi contenuto voi vogliate al massimo della qualità. Pensiamo a che ruolo ha la tv e la visione dei nostri programmi preferiti; è sempre più spesso il momento che molti di noi individuano come quello di totale relax, di stacco, di riunione con la famiglia, di apertura verso migliaia di contenuti, e allora perché non vederli al meglio.

 

Cinema hd Sky e la sua ricerca della qualità

Sky non ha certo bisogno di grandi presentazioni; la pay tv che ha conquistato milioni di famiglie con i suoi canali tematici, le prime visioni , i contenuti on demand, le esclusive, gli speciali e il cinema Hd; il tutto seguendo due principi fondamentali, offrire un’esperienza di visione sempre ai massimi livelli e lasciare al cliente la più grande libertà di scegliere e personalizzare la sua offerta.

Le abitudini delle famiglie sono molto cambiate negli anni, oggi il momento tv si spalma su tutte le ore della giornata ed è diverso per ogni membro della famiglia. C’è chi certamente non vorrebbe perdersi tutte le rubriche di cucina, chi la propria serie tv, chi il film appena uscito nelle sale.

Ecco che un’offerta personalizzabile con possibilità di registrare i propri contenuti preferiti e rivederli quando vogliamo sembra essere un’idea vincente. Con i servizi integrati all’offerta standard sarà possibile accedere ad un archivio di più di 2000 titoli a cui potremo accedere quando vogliamo, da vedere e rivedere in qualsiasi momento. Con l’opzione Sky Go, tutti i contenuti vi seguiranno ovunque, e grazie all’app Sky installata sui vostri device potrete gestire qualsiasi cosa a distanza anche programmare la registrazione di un programma da non perder. In questo panorama i canali HD, più di 60 sono l’ultimissima conquista.

 

cinema hd sky offerta
Più di 60 canali in alta definizione? si avete capito bene.

Oggi vogliamo guardare con la nostra lente il cinema hd Sky , vediamo di cosa parliamo. Come abbiamo detto scegliere di passare all’alta definizione significa scegliere una visione unica e altamente coinvolgente. L’ Hd permetterà di guardare i tuoi programmi e film preferiti come non li hai mai visti prima d’ora, con immagini vivide e realistiche. I colori brillanti e la luminosità renderanno l’esperienza di visione un’esperienza a tutto tondo, vi sembrerà di essere lì sul set del vostro film preferito, nel mezzo della vostra serie più amata.

Sky si presenta con un offerta di contenuti hd molto allargata:62 canali per soddisfare altrettanti gusti.

Il Cinema hd Sky con 10 canali e più di 35 prime visioni al mese, ogni sera una prima visione garantita la famiglia si affianca alla seria A, al calcio internazionale e a moltissimi altri sport in alta definizione, basket NBA, tennis, rugby, golf, motoGp, formula1. E poi le serie tv in hd, quelle più famose, quelle più attese. Finendo poi con i canali tematici Discovery Channel, pensato per i piccoli di casa, con il cinema e le serie a loro dedicate e con contenuti speciali per tutta la famiglia; e National Geographic con cui fare viaggi spettacolari e al massimo della realisticità.

 

L’offerta cinema Hd Sky

Non sarete più voi a muovervi ma porterete il cinema nel vostro salotto.

Sarà il cinema a venire da voi con l’offerta cinema hd: sky offre anteprime, il maggior numero di prime visioni e di contenuti esclusivi appena usciti nelle sale. Tanti generi e canali dedicati alle saghe per poter trovare sempre il film più adatto, anche in lingua originale.

Il tutto in alta definizione e senza interruzione pubblicitarie. E poi la possibilità di avere il cinema hd on demand cioè quando volete voi in qualsiasi momento della giornata, il restart per rivedere dall’inizio anche i film già iniziati, e con sky go i contenuti anche in mobilità sul vostro pc, su tablet e smartphone. Come al cinema? no molto meglio!
Nelle categorie azione, commedia, romantici e classici troverete migliaia di contenuti veramente per tutti i gusti.

Diamo un’occhiata ai pacchetti

  • Sky cinema 1 Hd, prime visioni, successi e tantissimi approfondimenti sul cinema. Lo stesso canale è disponibile nella versione +1 per godere dei contenuti un’ora dopo, e nella versione +24 per rivedere il tutto 24 ore dopo, tranquilli non vi perderete nulla.
  • Sky hits hd raccoglie la programmazione migliore trasmessa da Sky cinema hd.
  • Sky family hd, il canale per tutta la famiglia, dei film di animazione da vedere tutti insieme.
  • Sky passion hd, dedicato agli amanti del romanticismo ai grandi classici che hanno fatto la storia dei film d’amore.
  • Sky comedy hd, per godervi le migliori commedie italiane e straniere.
  • Sky max hd, se amate i film d’azione, i thriller mozzafiato, lo spionaggio allora è il vostro canale.
  • Come per il canale cinema anche con il canale Sky max hd +1 potrete vedere gli stessi contenuti riprodotti un’ora dopo.
  • Sky cult hd, il cinema hd d’autore, le produzioni indipendenti, i documentari e le grandi opere premiate nei festival internazionali.
  • Sky classic hd, per concludere, con il canale dei grandi classici, il canale adatto per chi ama rivedere i film più amati, che hanno fatto la storia del cinema e che sono intramontabili.

Oltre al cinema Hd Sky, l’offerta si allarga anche alla tv con canali conosciutissimi come Sky Uno, Sky Arte, Fox, Gambero Rosso, Sky Atlantic che diventano Hd come quelli sportivi e per la famiglia.

 

Nuove o classiche frontiere dell’oro da investimento

Trovare il giusto metodo di investimento è sempre un compito abbastanza impegnativo e soprattutto molto importante. Riuscire infatti a trovare il giusto metodo che faccia incontrare sicurezza e un discreto rendimento non è semplice, ragione per cui spesso ci si deve accontentare di un misero compromesso.

Non sempre infatti nuovi titoli o altri strade sono percorribili senza ostacoli. Proprio per queste ragioni, ma anche per via dell’incerta situazione economica che stimo vivendo, sempre più persone decidono di ritrovare rifugio nel caro e vecchio oro da investimento. C’è poi da dire che proprio in periodi di crisi come quello che stiamo vivendo si tende a rigugiarsi in beni come l’oro, ecco quindi perchè ternersi informati e come agire nel mercato.

Non è semplice trovare il giusto metodo di investimento
Il concetto di Oro da Investimento

Il concetto di Oro da Investimento è abbastanza preciso nella legge italiana, trovando esplicita formulazione nella legge n.7 del 2000. Per tale si intende quindi dell’oro lavorato in forma di lingotto o placchetta di peso accettato dal mercato appunto dell’oro, ma comunque di peso sempre maggiore di un grammo.

Sia per l’oro che per le monete si devono poi seguire altre regole specifiche che riguardano la purezza oltre che o stesso valore, soprattutto nel caso delle monete. Risulta quindi importantissimo distinguere tra l’oro da investimento e il più comune oro che solitamente compriamo in gioielleria. Inoltre è importante anche distinguerlo dall’oro ad utilizzo industriale.

Oro di Carta o Lingotti?

Probabilmente non tutti sanno che è possibile investire con oro da investimento non solo fisico ma anche cartaceo, cioè attraverso l’acquisto di titoli o certificati speciali. Molte persone però temono tale sistema, in quanto basato per la gran parte sull’utilizzo dei derivati, ragion per cui un numero sempre maggiore di soggetti preferisce acquistare lingotti.

Una delle cose più importanti da sapere per chi volesse entrare in tale mercato è che i lingotti d’oro devono essere tracciati, ovvero deve essere nota sempre la sua giacenza in un caveau. Tale operazione non è sicuramente obbligatoria ma altamente consigliata, in quanto solo i lingotti certificati e registrati correttamente possono essere venduti al più elevato valore di mercato, perchè solo di questi ultimi infatti se ne conosce il percorso e il valore.

Ogni lingotto riceve poi un trattamento chiamato saggiatura, ovvero si tratta di un procedimento di controllo per vagliare le caratteristiche e quindi il valore dello stesso lingotto. Pertanto un lingotto che segue un procedimento differente oppure che abbandona il caveau, per essere venduto ancora ad un prezzo elevato di mercato, ha bisogno di ricevere nuovamente l’operazione di saggiatura.

Consiglio importante quindi a chi volesse scegliere il lingotto come forma di investimento è quello di cercare di rivenderlo al prezzo più alto all’interno del mercato.

Ciò possibile solo attraverso una corretta ed esaustiva saggiatura iniziale, per poi conservare l’oro nei caveau. In caso contrario sarà necessaria un’altra saggiatura, operazione abbastanza costosa e che grava sempre tra gli oneri e le responsabilità del proprietario del lingotto che voglia appunto venderlo.

 

Il mondo delle Slot Machine: dalle origini ad oggi

Il successo delle Slot Machine

La Slot Machine è diventata negli ultimi anni uno dei giochi preferiti dagli italiani, grazie alla semplicità e intuitività del suo apparecchio.  Il vero punto forte di questo gioco è che si possono vincere importanti premi con pochi soldi: basta solo un euro.

Origini tedesche la prima slot machineNonostante i movimenti popolari di protesta contro il gioco d’azzardo e il periodo di crisi che si sta attraversando, le Slot Machine continuano a sopravvivere e, anzi, rappresentano uno dei giochi più amati dagli italiani. A confermare l’apprezzamento di cui godono in Italia questi giochi sono i risultati di una ricerca da cui emerge che la spesa in questo settore di intrattenimento nel periodo di un anno è stata di 47 milioni di euro. La sua popolarità risiede nella facilità del sistema di gioco che presenta, accessibile a tutti, anche a chi non ha particolari competenze.

Come sono nate

L’inventore di questo gioco di successo è Charles Fey, tedesco nato 1862 in Baviera. All’età di 15 anni si trasferì in Francia, rimanendo qui per un lungo periodo e specializzandosi nella costruzione di strumenti musicali. All’età di 20 anni emigrò negli Stati Uniti, nel New Jersey.

Qui iniziò a lavorare per l’impresa Electric Work Company, che si occupava della produzione di apparecchi elettrici. È da questa esperienza, unita alla sua passione per la costruzione di strumenti musicali, che nacque l’invenzione delle Slot Machine. Così, insieme all’amico Theodore Holtz, diede vita ad una fabbrica di Slot Machines. Lo straordinario successo fu del tutto inaspettato.

La prima Slot Machine e i suoi simboli

La prima Slot Machine risale probabilmente al 1887, anche se secondo alcuni la data di nascita andrebbe posticipata almeno al 1895. Di certo sappiamo che la prima macchina inventata si chiamava Liberty Bell ed era dotata di un meccanismo molto semplice in grado di azionare l’apertura di una cassa in cui erano contenuti i soldi, quando veniva indovinata una combinazione. Si trattava di un dispositivo interamente meccanico. Oggi è possibile vedere la prima Slot Machine, la Liberty Bell, esposta al Liberty Belle Saloon, nello stato del Nevada.

Al tempo della sua invenzione per poter fare una partita era sufficiente inserire un penny e tirare la leva: così i rulli, contenuti in una cassa di legno, partivano. Inizialmente si trattava di cinque rulli i cui simboli erano costituiti dalle carte da pocker. Il problema di questo sistema era dettato dal fatto che le combinazioni possibili con le carte da pocker erano troppe e creavano difficoltà nella loro gestione.

Per risolvere questi problemi si decise di usare solamente tre rulli e cinque simboli, in modo da avere un minor numero di combinazioni possibili. Tra i primi simboli troviamo, oltre alla campanella (da cui deriva il nome della prima Slot Machine, Liberty Bell), il simbolo del diamante, il cuore, la spada e lo zoccolo di cavallo. Per quanto riguarda le vincite, in questo periodo la somma più alta che potesse essere vinta era pari a 10 nikel.

La loro evoluzione

Nel 1907 un’altra Slot Machine, col nome di Operator Bell, venne prodotta dall’industria Herbert Mills di Chicago. Dall’anno seguente (1908) diventò possibile giocare con le Slot dappertutto. Gli apparecchi si trovavano nei bar, nei saloni dei barbieri, nei negozi di sigari, nelle sale da bowling e nei vari locali.

In passato molte Slot invece di assegnare vincite in denaro davano come premio delle chewingum di vari gusti: per questo motivo alcuni dei simboli che troviamo nei rulli rappresentano frutti come le ciliegie, i limoni, i meloni. In alcuni Stati, poiché i premi in soldi erano proibiti, le Slot Machine assegnavano come premi alimentari: frutta, verdura e pane.

Dalle prime macchinette le Slot Machine hanno subito molte trasformazioni: innanzitutto il sistema meccanico è stato sostituito completamente dal sistema elettronico, che in grado di rendere il gioco più accattivante. Inoltre, la leva usata per azionare i rulli venne rimpiazzata da un comodo pulsante. In seguito, le macchinette da gioco sono diventate vere e proprie video Slot Machine.

Moderne Slot Machine e simboli speciali

Attualmente esiste una vasta gamma di Slot Machine con regole diverse e simboli differenti.
Per poter apprezzare completamente questa esperienza di gioco si possono provare i nuovi giochi a tema che usano simboli tratti da film, leggende o dalla storia. Alcuni esempi? Cleopatra ed il suo tempo e la Famiglia Addams.

Le Slot Machine di ultima generazione si caratterizzano per avere un’ottima grafica e la musica che si adatta al tema del gioco.

Allo scopo di far diventare le Slot Machine più divertenti si sono iniziate a sfruttare le risorse della tecnologia più avanzata.

Nel corso del tempo sono stati introdotti nel gioco dei simboli speciali che attivano bonus capaci di rendere il gioco ancora più stimolante. Il primo simbolo speciale è il simbolo Wild, contrassegnato dalla scritta “Wild”. La sua funzione è quella di jolly: si può sostituire a tutti gli altri simboli.

Nelle Slot Machine più recenti questo simbolo attiva anche altri procedimenti di gioco speciali che stimolano il giocatore. Un altro simbolo speciale è quello conosciuto come Scatter, che significa “sparso” e che permette di vincere somme importanti di denaro.
Le Slot Machine di ultima generazione, infine, utilizzano anche un terzo simbolo speciale: il cosiddetto Bonus.

L’avvento dei casinò online

La vera svolta nella storia delle Slot Machine si è avuta negli anni ’80 con l’introduzione del sistema conosciuto come Random Number Generator.
Il Random Number Generator, o generatore casuale di numeri, è un elaboratore elettronico capace di generare le diverse combinazioni di simboli attraverso la simulazione della rotazione dei rulli, che vengono in questo modo virtualizzati. L’effetto più rilevante dell’introduzione dell’RNG nelle Slot Machines è che il gioco in un vero casinò e quello in un casinò online sono sostanzialmente la stessa cosa.

Infatti, i principi che gestiscono l’estrazione dei simboli negli apparecchi meccanici sono gli stessi di quelli presente nei giochi online. In questo modo anche le Slot Machine si sono adeguate all’evoluzione tecnologica dei tempi attuali e alle dinamiche esistenti nel mondo virtuale.
Grazie alla nascita dei casinò online oggi è possibile divertirsi con le Slot Machine senza che sia necessario spostarsi da casa, ma rimanendo comodi a casa e provando le stesse emozioni del gioco che si proverebbero all’interno di un vero casinò.

Prezzo oro al grammo: quello giusto

Chi è che decide

Tutti i giorni una specifica commissione si riunisce a Londra per fissare la quotazione giornaliera da cui poi si determina il prezzo dell’oro al grammo.

L’arduo ed importante compito è stato svolto per decenni dalla ricca e potente famiglia dei banchieri Rothschild. L’attuale associazione prende il nome di London Billion Market Association ed è costituita da quattro colossi della finanza bancaria internazionale: per svolgere in maniera più trasparente e professionale le giuste valutazioni le cui ripercussioni interessano tutta la finanza mondiale:

  • Deutsche Bank
  • Société Générale
  • Barclay Capital
  • Scotia-Mocatta.

Prezzo oro nuovo ed usato

Come cambia il prezzo

Naturalmente la differenza tra il prezzo dell’oro grezzo e quello usato cambia notevolmente.

Bisogna innanzitutto chiarire che il fissaggio del prezzo dell’oro viene stabilito solo per l’oro grezzo.

Quello usato viene determinato secondo dei calcoli proporzionali ed in base al valore effettivo dell’oro contenuto in un oggetto. Questo perché l’oro usato, a differenza di quello grezzo è composto sia da particelle d’oro (in maggior quantità) che da particelle di altri metalli che ne consentono la lavorazione altrimenti impossibile. L’oro grezzo invece è reperibile in natura nella forma di pepite d’oro o pagliuzze. Anche lingotti e monete d’oro sono prodotte con oro grezzo ma attraverso un processo di fusione.

Prezzo oro al grammo in tempo reale

Consultazioni giornaliere.

Grazie ad internet, anche se non si è esperti gioiellieri e neppure intenditori di alta finanza, è possibile conoscere con facilità il prezzo dell’oro al grammo giornaliero.

Attraverso l’utilizzo di alcuni siti specializzati è possibile consultare in tempo reale le quotazioni dell’oro grezzo ed usato, oltre a quelle di altri metalli preziosi, per esempio come l’argento.

Prezzo oro al grammo consultazioni giornaliereLa conoscenza a priori si rivela molto utile nel caso in cui scaturisca la necessità di voler vendere qualche oggetto d’oro posseduto per realizzare denaro contante senza incorrere in spiacevoli fregature da parte di qualche titolare di un negozio compro oro poco corretto.

Spesso accade di vedere in bella mostra un prezzo di acquisto dell’oro usato molto interessante. E’ utile sapere che questo prezzo fa riferimento all’oro grezzo, funziona da specchietto per le allodole verso i clienti che hanno necessità di vendere per realizzare denaro contante.

Prezzo oro al grammo attuale

Comprare vendere in giornata.

Se volete fare un investimento, anche piccolo, oppure avete la necessità di realizzare denaro contante in tempi brevi, sappiate che la quotazione specifica del prezzo dell’oro al grammo grezzo oggi è di quasi trenta euro. Il prezzo dell’oro usato invece, inteso per gli oggetti con 18 gradi di caratura, è di 21 euro ed 86 centesimi.

Purtroppo, esperienza docet, la maggior parte dei compro oro esistenti arrotonderanno in difetto (per voi) il prezzo di acquisto portandolo ai 21 euro tondi, ma se insistete e fate sapere che vi siete aggiornati sul valore attuale state certi che ve lo pagheranno al giusto prezzo.

 

Neurochirurgia a Torino e patologie del cervello

La neurochirurgia a Torino si occupa della risoluzione chirurgica delle patologie che interessano cervello, midollo spinale e nervi. Usufruisce delle migliori tecniche e tecnologie oggi a disposizione della medicina al fine di assicurare al paziente il minor disagio possibile sia durante l’intervento, sia nella fase successiva.

Trattamenti dei tumori cerebrali in neurochirurgia a Torino

neurochirurgia a torino e tumori cerebraliIl cervello è parte del sistema nervoso centrale e ha lo scopo di gestire tutte le funzioni del corpo: vista, udito, coordinamento dei movimenti, respirazione etc.
Ogni parte di esso ha specifiche funzioni ed una prima diagnosi di tumore è basata proprio sulle capacità che vengono menomate, vengono poi eseguiti esami specifici per confermare la diagnosi come tac e risonanza magnetica. Quando si forma una massa tumorale al cervello vi è una compressione delle strutture e questa deve essere eliminata per poter eliminare i sintomi, oltre però a questa funzione, vengono eseguiti gli esami istologici sulla stessa per capirne la natura e mettere a punto la giusta terapia. Fino a pochi anni fa questo intervento era molto invasivo e doloroso per il paziente soprattutto nella fase post operatoria, questi svantaggi risultano oggi attenuati dalle nuove tecniche.

Esse prevedono che non sia più eseguito un taglio del cranio completo, ma che venga operata solo una piccola finestrella in corrispondenza della massa da eliminare. La vera innovazione non è però solo questa, infatti, oggi è possibile eseguire alcuni interventi del tumore cerebrale senza anestesia totale, ma con il paziente che, pur non sentendo dolore, è vigile e può collaborare con il chirurgo, quindi rispondere alle domande, leggere. Gli interventi classici dei tumori cerebrali esponevano il paziente al rischio di riscoprire solo al risveglio che alcune funzioni risultavano menomate, quindi era necessario eseguire un secondo intervento per andare a “riparare” quella specifica area del cervello, questo tipo di intervento permette, grazie alla collaborazione del paziente, di verificare già durante l’intervento se è necessario intervenire per ripristinare delle funzioni e ciò evita il secondo intervento, permettendo al paziente un recupero più veloce e meno traumatico.

Trattamento dell’aneurisma cerebrale in neurochirurgia a Torino
L’aneurisma cerebrale consiste in una dilatazione di un’arteria a livello cerebrale.
Si crea una sorta di sacca che pur non rompendosi, crea una compressione all’interno delle strutture cerebrali, mentre nel caso di rottura si verifica il versamento di sangue e quindi l’idrocefalo.

Una diagnosi precoce permette di trattare l’aneurisma cerebrale prima che vi siano esiti infausti. Due sono le possibilità di intervento in neurochirurgia per l’aneurisma cerebrale ed entrambe possono essere classificate tra le tecniche mininvasive. La prima è la chiusura del colletto, ovvero la porzione di arteria che collega la stessa con l’aneurisma, con l’uso di una clip in titanio o metallo. In questo caso l’intervento è eseguito in anestesia generale e richiede l’accesso tramite una piccola cupola realizzata sul cranio.

La seconda tipologia di intervento è di tipo endovascolare e permette di creare una sorta di gabbia intorno all’aneurisma con l’uso spirali in platino. Queste vengono applicate tramite in minicatetere inserito dall’arteria femorale.

I cellulari capostipiti della telefonia LG

In fatto di telefonia LG ha conquistato il suo oscar. Entrata in punta di piedi a suo tempo, è riuscita a trovare il suo spazio di manovra senza sgomitare tra le altre imprese di settore; tutto ciò grazie soprattutto alla qualità dei prodotti e al profilo produttivo adottato. Per scoprire meglio i punti di forza di quest’azienda abbiamo preso in esame la serie Optimus, la punta di diamante della telefonia LG. Questi cellulari superdotati hanno il sistema operativo Android e sono smartphone; l’Optimus 7 al momento è quello basato su Windows Phone. Oltre gli smartphone, LG ha prodotto in questa serie alcuni tablet basati anch’essi su sistema operativo Android. La Serie Optimus è stata lanciata sul mercato a partire dall’anno 2010. Proviamo a vedere due generazioni a confronto.

Optimus L7 P700, il fratello maggiore della famiglia

Si è preso in esame lo smartphone Optimus L7 P700 perché allo stato dell’arte è in una posizione intermedia negli standard raggiunti globalmente dal mercato smartphone, pur occupando una posizione rilevante nella nicchia della serie Optimus.

Dal design si percepisce subito una buona ergonomia e uso al tatto semplice e istantaneo, tra i cellulari di questa serie è il più grande, la sua cover posteriore è removibile, sotto la stessa sono sistemati gli alloggiamenti per la SIM e la microSD. Ha una fotocamera da cinque Megapixel. La batteria è di solito sufficiente a garantire il funzionamento per un giorno e mezzo circa, con un uso standard tipico che preveda servizi voce, web e multimedia. La navigazione è dotata di un buon browser con pieno supporto del player flash. Questo telefonino permette anche la possibilità di girare video discreti con una risoluzione non superiore ai 640×480. Il player video supporta i filmati negli standard più utilizzati; è compatibile nativamente il Divx. Naturalmente come per tutta la serie Optimus di nuova generazione garantisce tutti i servizi essenziali quali:

  • Ricevitore Wifi per la connettività wireless;
  • Ricevitore GPS con il navigatore di Google preinstallato;
  • Bluetooth nella versione 3.0:

Si tratta di un buon cellulare, quando è uscito sul mercato ha riportato un discreto successo, considerando anche il fatto che si tratta di uno smartphone di fascia medio-alta.

LG G3, l’evoluzione della specie

i migliori cellulari LG Certamente essendo l’ultimo prodotto della telefonia LG è anche il fiore all’occhiello della casa. Si tratta di uno smartphone che sta conseguendo abbastanza successo in tutto il mondo e apporta sicuramente altro lustro alla già accreditata serie Optimus. Con cinque colori disponibili (in Italia) si presenta con un display da cinque pollici e mezzo con una qualità dell’esperienza visiva, a detta di alcuni recensori, superiore agli schermi retina.

La memoria è espandibile fino a 128 GB con una memoria interna disponibile nei due modelli da 16 Gb o 32 Gb. La batteria garantisce una buona autonomia con utilizzo di tutti i servizi disponibili nell’arco di un’intera giornata. Il sistema operativo Android, ha le applicazioni tipiche, alcune classiche e altre invece innovative che si concentrano sulla lifestyle dell’utente (fitness, salute, ecc.).

La fotocamera è una vera novità. Con una risoluzione di 13 MegaPixel, lo stato dell’arte della fotografia smartphone, permette anche di registrare video in modalità 4k (Ultra HD), inoltre è dotato di telemetro laser con lo scopo di migliorare l’autofocus sulle lunghe distanze. La LG ha inteso migliorare anche l’ergonomicità di questo smartphone per favorire la resa dei selfie. La connettività è universalmente supportata con tutti gli standard attuali: Wi-Fi, Wi-Fi Direct, Bluetooth 4.0, HDMI. Indubbiamente la telefonia LG con questo nuovo prodotto della famiglia Optimus fa un passo avanti verso la nuova generazione mobile.