I migliori attrezzi da giardinaggio per il tuo hobby: dove trovarli

Negli ultimi anni ha guadagnato sempre più consensi la pratica del giardinaggio come passatempo, oltre che come professione. Il bisogno di far crescere qualcosa, l’allontanarsi dal opprimente cementificazione urbana e la possibilità di far crescere qualcosa sono le motivazioni che solitamente smuovono l’interesse verso questa pratica, così che il tempo libero venga impiegato all’aria aperta e per migliorare l’estetica della propria abitazione, che si disponga di un giardino o più semplicemente di alcune fioriere da balcone. In quest’articolo ci rivolgiamo a chi si vuole avvicinare al giardinaggio e muove i suoi primi passi nel settore.

Quali che siano le dimensioni del vostro angolo verde vi servirà la giusta attrezzatura per lavorarlo al meglio e senza sforzi, perché un hobby non diventi un impegno. Cercheremo di proporvi strumenti di qualità, solidi e capaci di reggere il tempo, salvando le vostre tasche, il vostro tempo libero e la vostra salute. Descriveremo quindi gli attrezzi da giardinaggio più importanti in una prima guida all’acquisto.

La zappa: uno dei più importanti strumenti per il nostro orto

Attrezzo da giardinaggio più noto e diffuso, la zappa viene solitamente impiegata per sbriciolare le zolle, per eliminare le malerbe o ancora solcare e livellare il terreno .Tra tutte le varianti quelle più diffuse sono quella quadrata e quella bilama. La seconda si dimostra più efficace su terreni più compatti e profondi, è quindi più versatile e vi consigliamo quella. La zappa è uno strumento da giardinaggio col manico lungo quindi la misura deve corrispondere alla vostra statura perché non ci siano problemi nell’utilizzo.

Nel caso lavoriate perlopiù su fioriere e piccole aiuole consigliamo di puntare direttamente sull’impiego di una zappetta, il cui utilizzo è praticamente lo stesso ma vincolato alle dimensioni dell’attrezzo. Come per tutti gli strumenti a impugnatura corta cercatelo in metallo, sarà meno suscettibile a rotture.

La vanga

Più impiegata nel giardinaggio rispetto alla pala in quanto più compatta, la vanga ha una staffa all’inizio della lama che permette una spinta più efficace con l’aiuto del piede e una maniglia come pomello del manico.

Per le operazioni più leggere, simile a una paletta ma con un cucchiaio più concavo, si utilizza per spostare l’intera zolla contenente la piantina da un terreno all’altro. Attrezzo molto corto, compratelo in metallo, così che sopporti meglio le sollecitazioni.

Il rastrello

Usato per rimuovere foglie e detriti dal proprio giardino, oppure per livellare il terreno o solcarlo in superficie, è preferibile acquistarne una versione coi denti in metallo; anche in questo caso tenete in considerazione la lunghezza del manico adatta alla vostra altezza per scongiurare affaticamento e fastidi muscolari per l’uso improprio.

Forbici

Usate soprattutto per la potatura e l’innesto, ma utili anche in tutte le altre attività del giardinaggio, sono da preferire a coltelli e seghetti dato che le parti da recidere nel giardinaggio hanno sezioni ridotte. Puntate su un modello multiuso, le cambierete spesso e quindi è bene non spendere eccessivamente.