La memoria RAM e la differenza dalle altre memorie

RAM è un acronimo per la memoria ad accesso casuale, un tipo di memoria del computer a cui è possibile accedere in modo casuale; cioè, è possibile accedere a qualsiasi byte di memoria senza toccare i byte precedenti. La RAM si trova in server, PC, tablet, smartphone e altri dispositivi, come le stampanti.

Nell’uso comune, il termine RAM è sinonimo di memoria principale. È qui che un sistema informatico memorizza i dati che sta utilizzando attivamente. I sistemi di immagazzinamento, come hard disk, dispositivi di archiviazione di rete o cloud storage, sono i luoghi in cui un sistema salva i dati che verranno richiamati in seguito.

I sistemi informatici possono recuperare i dati dalla RAM molto rapidamente, ma quando un dispositivo si spegne, tutti i dati presenti nella memoria spariscono. Molte persone hanno avuto l’esperienza di perdere un documento su cui stavano lavorando dopo un’interruzione di corrente imprevista o un arresto anomalo del sistema. In questi casi, i dati sono stati persi perché sono stati archiviati nella memoria RAM, che è volatile.

Al contrario, la memoria di massa è più lenta, ma può conservare i dati quando il dispositivo viene spento. Quindi, ad esempio, se un documento è stato salvato su un disco rigido prima di un’interruzione dell’alimentazione o di un arresto anomalo del sistema, l’utente sarà comunque in grado di recuperarlo quando il sistema è di nuovo attivo e in esecuzione.

Lo storage è solitamente meno costoso della RAM su base per-gigabyte. Di conseguenza, la maggior parte dei PC e degli smartphone ha molte volte più gigabyte di spazio di memoria di massa rispetto ai gigabyte di RAM.

Se vuoi leggere consigli, classifiche e recensioni del mondo della tecnologia come: migliori casse per pc, migliori mouse, migliori tastiere e tutto quello che concerne questo fantastico mondo, visita il sito pcmodding.