Panoramica dei sistemi di allarme wifi

Esistono anche altri sistemi di allarme wifi che possono essere utilizzati dall’utenza, qui di seguito saranno riportati e descritti generalmente.

L’antifurto casa wireless ERAY, è un sistema di allarme wifi che pesa all’incirca 240 grammi, e misura 12,4 x 8,6 x 5 cm, il dispositivo è alimentato a batteria, il dispositivo è in grado di emettere un’allarme capace di raggiungere un suono di 80 decibel, attivando anche un’intensa luce, il sistema può essere installato in qualsiasi parte dell’abitazione.

 

Siqura Web

 

Siqura Web, un sistema di allarme wifi molto interessante, si può collegare ad internet, presenta 3 sensori per le porte ed anche per le finestre, un sensore di movimento wifi, due telecomandi ed una sirena wifi.

In caso di furti, incendi, fughe di gas, assenza di corrente elettrica e molto altri problemi, questo tipo di sistema di allarme riesce in tempo reale ad avvisare l’utente direttamente sullo smartphone.

 

Leroy Merlin Global Guard

 

Leroy Merlin Global Guard, un altro tipo di sistema di allarme wifi, questo presenta una solida e funzionale centrale di comando dove è presente una tastiera con molteplici pulsanti, e due sensori di movimento che sono pensati per essere installati sulle porte e sulle finestre.

Il dispositivo inoltre ha una telecamera ed un gateway wifi, e la possibilità di allarmare 36 zone diverse dell’abitazione.

Leroy Merlin Global Guard, può essere acceso o spento anche da una grande distanza da remoto, attraverso un semplice telefono fisso, uno smartphone o un computer, l’utente inoltre può programmare quando questo impianto dovrà funzionare e quando no.

iAlarm 3, un altro sistema di allarme wifi, che funziona con sistema anti-jamming, in pratica sia dal sensore che dalla sirena vengono inviati tre segnali di allarme molto differenti sulle rispettive radiofrequenze.

Questo tipo di dispositivo ha un’interfaccia WEB-IP, un modulo GSM integrato, inoltre gli aggiornamenti del software che vengono rilasciati sono gratuiti.

La presenza dell’app GUARD-IP, permette l’avvertimento immediato in caso di allarme, tramite l’invio di un messaggio push, una telefonata o anche un semplice sms.

Questo tipo di dispositivo è alimentato ad energia elettrica, in caso di assenza della stessa, l’impianto può funzionare comunque, mantenendo una sua limitata autonomia per diverse ore a causa della presenza delle batterie.

Inoltre l’impianto può essere collegato anche con le centrali operative delle forze dell’ordine.

 

Guardia casa Beghelli

 

Il guardia casa Beghelli, un dispositivo molto pubblicizzato che ha in dotazione due telecomandi che possono essere personalizzabili secondo l’esigenze dell’utente, questo sistema di allarme wifi inoltre ha una gestione perimetrale che impedisce molte intrusioni all’interno dell’abitazione, e presenta anche un allarme antiallagamento.

Infatti questo tipo di dispositivo ha dei sensori che riescono a rilevare eventuali allagamenti, perdite di gas ed anche falsi allarmi.

Se si volessero installare altri sensori oltre quelli che il dispositivo presenta in dotazione, lo si può fare, anche senza la presenza obbligatoria del tecnico.

 

Urmet SISTEMA ZENO

 

Urmet SISTEMA ZENO 1051/90, un’altro sistema wifi veramente innovativo, che per essere installato non richiede particolari lavori che possono danneggiare i muri dove si vuole collocare.

Il dispositivo presenta una comunicazione bidirezionale tra i sensori e le centrali, permettendo così la verifica dei dati in tempo reale, invece il sistema antijamming permette una comunicazione priva di attacchi da parte di utenti malintenzionati.

Urmet SISTEMA ZENO 1051/90, tramite app Myeno riesce a controllare via remoto lo stato dei sensori, dei dispositivi e l’attivazione e la disattivazione, di tutto l’intero impianto, tramite l’app Myeno si riesce anche a gestire in maniera adeguata password e notifiche, ed avere un rapporto completo degli eventi accaduti.

 

Jeiko Trionfo

 

Jeiko Trionfo, un particolare sistema di allarme wifi che presenta una sirena ad alimentazione solare, tre sensori di movimento, sei sensori per apertura delle porte e delle finestre ed due telecomandi che hanno tra le molte funzioni quello di disattivare ed attivare l’impianto.

Jeiko Trionfo riesce a memorizzare fino a 16 password, inoltre ha anche il doppio combinatore GSM e PTSM con 4 numeri telefonici che devono essere preimpostati e due numeri che sono dedicati alla chiamata dell’istituzione di vigilanza.

Il dispositivo può essere controllato a distanza tramite l’installazione su smartphone di una specifica app, inoltre collegandosi alla sim della centrale si può attivare e disattivare l’impianto.

Il prodotto può essere installato in qualsiasi ambiente, presenta un design molto elegante e curato nei minimi particolari, l’unità centrale ha anche uno schermo retroilluminato ed una tastiera soft touch.