House Of Cards: intrighi e politica

Arriva su Sky Atlantic la quarta stagione di House of Cards

È stato finalmente pubblicato il trailer ufficiale dell’attesissima 4°stagione della serie televisiva House of Cards – Gli intrighi del potere, creata da Beau Willimon e diretta da David Fincher, con Kevin Spacey e Robin Wright. Il primo episodio del nuovo capitolo del noto telefilm statunitense verrà trasmesso sul canale pay Sky Atlantic nella notte del 4 marzo alle ore 24 in contemporanea con la premiére americana (con sottotitoli), e replicato in lingua italiana mercoledì 9 marzo alle ore 21:10.

House Of Cards: intrighi e politica

La serie House Of Cards è stata ispirata all’omonimo libro dello scrittore Michael Dobbs ed è il remake di una miniserie creata dal network televisivo BBC. La trama racconta del politico Francis Underwood, soprannominato Frank (Kevin Spacey), che vive e lavora nella città di Washington D.C. insieme alla moglie Claire (Robin Wright). Underwood è un deputato del Partito Democratico, capogruppo della Majority Whip della Camera del Congresso ed è stato eletto nel 5° distretto congressuale in Carolina del Sud.

L’uomo però ha un’aspirazione ben più alta: dopo aver visto sfumare la possibilità di venire assunto presso la Casa Bianca e di diventare Segretario di Stato, Underwood mette su un piano per raggiungere i vertici del governo statunitense.House Of Cards: intrighi e politica

Il Democratico, infatti, sogna di prendere il posto del neo eletto Presidente degli Stati Uniti Garrett Walker, il quale ha intralciato i piani di Underwood. Infatti, Walker, pur avendogli promesso prima delle elezioni la poltrona di Segretario di Stato, ha assegnato il posto ad un altro, nonostante sia stato Underwood ad organizzare la campagna elettorale che ha portato Walker alla vittoria.

La moglie Claire aiuta e sostiene il politico nel suo piano di vendetta, occupandosi personalmente di svolgere alcuni compiti per conto del marito e diventando una delle alleate principali di Underwood. Inoltre, ad affiancarlo nella sua scalata verso il potere, ci sarà la giornalista Zoe Barnes (Kate Mara), giovane ed ambiziosa ragazza che aiuterà il Deputato della Camera a scoprire il più possibile sugli avversari per poter puntare sui loro punti deboli.

Così, la vita di Underwood diventa un insieme di intrighi, tradimenti, scandali e misteri, che lo porteranno a fare veramente di tutto pur di ottenere il potere che lo porterà al vertice della Casa Bianca.

Il cast di House Of Cards

Il successo di questa serie tv non è solo dovuto alla trama avvincente e alla bravura della produzione ma anche al cast, composto da grandi esponenti del cinema americano. Ad interpretare il protagonista Frank J. Underwood, infatti, c’è Kevin Spacey, attore vincitore di ben 2 premi Oscar, per la sua interpretazione nel film “I Soliti Sospetti” e il suo ruolo principale in “American Beauty”.

Ad affiancare Spacey nel cast principale della fiction, c’è Robin Wright, interprete nota dal pubblico sia del piccolo che del grande schermo per essere stata Jenny nel famoso film, vincitore di 6 premi Oscar “Forrest Gump”, per aver preso parte al lungometraggio “Unbreakable – Il predestinato” insieme a Bruce Willis e per moltissimi altri ruoli, tra cui quello da protagonista della soap “Santa Barbara”.

Zoe Barnes, la giornalista che aiuterà Underwood a portare termine i suoi piani, è interpretata da Kate Mara, già vista nel film “I Fantastici Quattro” e “Il sopravvissuto – The Martian” di Ridley Scott. Partecipano alla fiction, Michael Kelly, nel ruolo di Douglas Stamper, Mahershala Ali nella parte di Remy Danton e Jayne Atkinson, che interpreta Catherine Durant.

House Of Cards: premi e riconoscimenti

House Of Cards è una delle serie americane più amate, ed ha conquistato, sin dall’episodio pilota, il favore di pubblico e critica. La sua stagione di debutto è stata infatti nominata in ben 9 categorie ai Premi Emmy di Primetime, il più celebre e prestigioso riconoscimento per la tv a livello mondiale, considerato al pari, a livello di importanza, della cerimonia degli Oscar.

Le nomination ricevute furono, tra le altre, per le categorie Miglior Serie Drammatica, Miglior Attore Protagonista, Miglior Attrice Protagonista e, infine, Miglior Regia. Grazie a questo evento, House Of Cards è diventata la serie via internet più nominata di sempre.

Inizialmente, infatti, House Of Cards fu creata esclusivamente per il pubblico del web, essendo essa disponibile solo in streaming tramite un servizio televisivo via internet. Tuttavia, dato il grande successo tra pubblico e critica, la serie è stata integrata anche nel palinsesto di diversi canali televisivi, tra cui Sky Atlantic per il pubblico italiano. La serie è stata inoltre nominata in 4 categorie ai Golden Globe e ne vincerà uno per l’interpretazione della protagonista Robin Wright.

Anche la seconda stagione di House Of Cards sarà altrettanto fortunata, in quanto la serie riceverà ben 13 nomination per la premiazione degli Emmy Awards.