gli strumenti principali presenti in falegnameria

Strumentazione professionale di una falegnameria: tutti i tool del falegname

In questo articolo ti elenchiamo il set di strumenti che ogni falegname utilizza quotidianamente, per dar forma alle sue creazioni. Alcuni sono immediati e di uso comune, altri necessitano di applicazione e apprendimento.

 

Gli strumenti indispensabili

Pialla manuale

È LO strumento del falegname, quello indissolubilmente legato all’arte della lavorazione del legno.

 

Pialla elettrica

Cosa c’è di più romantico della pialla manuale?

Tuttavia, se non vorrai faticare troppo e guadagnare tempo, per i lavori più gravosi dovrai dotarti di una pialla elettrica. Otterrai lavori altrettanto precisi, ma con molta meno fatica e molto più rapidamente.

 

Morsa da banco

Indispensabile averne una o due, a cui fissare pezzi grandi e piccoli durante molte lavorazioni.

 

Banco da falegname

Uno degli strumenti meno diffusi tra gli hobbisti, eppure in grado di fare la differenza. Aiuta in mille modi e facilita tutte le lavorazioni. Con il tempo e l’esperienza potrai valutare quello che risponde meglio alle tue esigenze.

 

Scalpelli

Per sgrossare e sagomare fino agli angoli meno accessibili, non ha rivali. Quelli di qualità costano di più, ma durano e non deludono mai. Indossare i guanti almeno finché non si diviene abbastanza esperti.

 

Martello e mazza

Il martello rappresenta uno strumento imprescindibile per ogni falegname. Con l’esperienza, ma già dai primi lavori, vi si affiancherà una mazza in legno.

Sega manuale

Simbolicamente e sostanzialmente lo strumento da falegname per antonomasia.

 

Ulteriori strumenti utili

Seghetto alternativo

Insostituibile per tagli rettilinei e sagomati. Insieme alla sega da banco permette di effettuare il 99,99% dei lavori.

 

Sega da banco

L’oggetto del desiderio di qualunque aspirante falegname. Permette di effettuare tagli impeccabili di pezzi di grandi dimensioni. Strumento impagabile che val bene una spesa spesso non indifferente. Forse lo strumento da falegnameria economicamente più impegnativo.

 

Morsetti e sergenti

Raramente in falegnameria si può completare un lavoro senza incollare due o più pezzi insieme. Per tale ragione morsetti e sergenti sono tra i primi strumenti di cui in genere ci si dota. Si utilizzano per tenere le superfici da incollare saldamente disposte l’una sull’altra nella posizione definitiva prevista dal progetto. Ve ne sono di varie misure e materiali, difficilmente se ne hanno in numero sufficiente per qualsiasi tipo di lavoro.

 

Carta vetrata

Insuperabile per rifinire i dettagli e una superficie prima di verniciatura ed eventuale lucidatura.

 

Levigatrice elettrica

La migliore invenzione dopo la ruota. Non immagini quanto tempo e fatica risparmierai utilizzandola al posto della semplice carta vetrata. Necessita di una fase di apprendimento e alcuni modelli potrai utilizzarli anche per lucidare.

 

Lime

Misure, dimensioni e forme sono le più varie. Ne troverai sempre una per ogni esigenza. Si usano per rifinire ma anche per modellare dopo aver tagliato il materiale superfluo con la sega e lo scalpello.

 

Raspe

È un tipo di lima con i denti più grossolani. Si comincia eventualmente con questa, quindi si continua con la lima e si rifinisce con la carta vetrata o la levigatrice.

 

Trapano da banco

Indispensabile per molte lavorazioni. Disponibili in diverse dimensioni e con prezzi ormai accessibili. Occupa un po’ di spazio, ma ne vale la pena. Molto più adatta a forare il legno di un comune trapano.

 

Avvitatore/Svitatore

Il più delle volte non è indispensabile. Ma può tornare comodo in varie occasioni.

 

Colle

Servono spesso, in quanto il falegname quotidianamente si trova a comporre gli oggetti per dar forma alle sue creazioni. Si usano in accoppiata con tasselli, morsetti e sergenti.

 

Squadra da falegname

Strumento di precisione di ogni falegname che si rispetti. Imparare a usarla è d’obbligo. Senza una squadra nessun falegname sarebbe in grado di creare angoli impeccabili.

 

Compasso da falegname

Oltre che per tracciare cerchi perfetti, questo strumento permette di riportare misure con la massima facilità, tracciare segmenti paralleli e bordi sagomati. Quelli di qualità costano di più ma si ripagano nel tempo.

 

Metro a nastro

Strumento comune quasi quanto il martello, indispensabile se non si vuole rischiare di eseguire lavori dozzinali e in definitiva deludenti. Un buon falegname ha sempre ben presente le dimensioni dei pezzi da realizzare, già prima di cominciare.

 

Penna

Impossibile vedere un falegname che non ne abbia una nel taschino o all’orecchio. Impossibile farne a meno.

 

 

Dispositivi di sicurezza

Guanti

Indispensabili quando si utilizzano strumenti da taglio, quali seghe, pialle e scalpelli. Solo i professionisti di lunga esperienza ne fanno qualche volta a meno.

 

Mascherina

Per la propria incolumità è meglio indossarne una ogni volta che si leviga, sega o si passa la vernice.

 

Occhiali protettivi

Indispensabile sceglierne un paio comodi e della giusta misura.