Christian Bale, l’attore britannico che ha sfondato ad Hollywood

Tra gli attori che negli ultimi anni hanno conseguito maggiori consensi in ambito cinematografico, va sicuramente annoverato Christian Bale, britannico originario della regione del Galles. È famoso per aver vestito i panni di Batman nei tre film dell’omonima trilogia, anche se la sua brillante carriera non può essere ridotta all’uomo-pipistrello più famoso del piccolo e grande schermo, anzi. Ripercorriamo brevemente le tappe che hanno condotto Bale verso il successo a livello globale, rendendolo una delle star più richieste e celebrate di Hollywood.

Christian Bale: le origini di un grande successo

Originariamente chiamato Christian Charles Philip, il buon Bale nasce il 30 gennaio del 1974 ad Haverfordwest, un paesino situato nel Galles. Fin da piccolo, si intuisce quale possa essere il suo destino.Christian Bale, britannico originario della regione del Galles

Infatti, suo nonno era un ventriloquo, mentre suo padre è imprenditore e sua madre artista al circo. Il gene artistico è ben impiantato nella sua famiglia e le conseguenze per Christian sono più che benefiche. Tutto inizia all’età di soli otto anni, quando viene scritturato per la campagna pubblicitaria dei detersivi Lenor.

Dopo altri quattro anni, fa da spalla al comico Rowan Atkinson, conosciuto da tutti come il Mr. Bean della televisione, nello spettacolo teatrale The Nerd. Quindi, arriva la prima parte nella serie televisiva Anastasia – L’ultima dei Romanov. Il 1987 è l’anno del suo primo film: si tratta di Mio in the Land of Faraway, un fantasy interpretato insieme al collega Christopher Lee.

Una carriera cinematografica che non conosce tentennamenti

A tredici anni, Christian Bale viene preso come protagonista nella pellicola L’impero del sole. Ottiene subito il prestigioso premio Young Artist Awards, prima di confermare le sue qualità da performer in Enrico V. Gli anni novanta possono essere considerati indimenticabili per il buon Bale, che partecipa ad una lunga serie di titoli cinematografici di successo.

Da L’isola del tesoro al musical Gli strilloni, da Piccole donne a Ritratto di signora e L’agente segreto, la sua carriera subisce una netta accelerazione. Dopo Sogno di una notte di mezza estate, interpreta il ruolo di un serial killer nell’indimenticabile American Psycho.

Nel 2005, arriva il momento di Batman Begins, seguito da Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno. Riceve due nomination agli Oscar: nel 2010 per The Fighter, con vittoria, e nel 2014 per American Hustle – L’apparenza inganna. Il suo ultimo film fino ad oggi è La grande scommessa.

Alcuni dei riconoscimenti alla carriera di Christian Bale

Nella lunga carriera di Christian Bale, da segnalare il Premio Oscar e il Golden Globe come miglior attore non protagonista per The Fighter, seguito da due nomination per gli stessi riconoscimenti per American Hustle – L’apparenza inganna. Inoltre, ha vinto un Young Artist Award per L’impero del sole, due People’s Choice Awards e un Empire Award per la sua interpretazione in Il cavaliere oscuro, un Satellite Award per The Fighter e un MTV Movie Award per Batman Begins. A tutto questo, bisogna aggiungere una miriade di nomination nei vari premi.

Cenni sulla sua vita privata

La vita di Christian Bale non è focalizzata soltanto sulla carriera cinematografica. L’attore è vegetariano e animalista convinto, prendendo parte ad una lunga serie di associazioni di settore come Greenpeace, World Wildlife Fund e Sea Shepherd. Nel 2000, Bale si è sposato con la produttrice Sandra Blazic, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Sibi. La coppia ha attualmente due figli: Emmaline di dieci anni e Joseph di 17 mesi.