Smascherare l'infedeltà del proprio partner

Il fenomeno del tradimento in Italia

Dove si tradisce e perché

Si tradisce in Italia? Pare proprio di si e anche con significative percentuali. Analisi statistiche specificatamente orientate per valutare e dimensionare questo fenomeno, ne confermano l’evoluzione. Contrariamente a quanto si è disposti a credere seguendo un arcaico luogo comune, non è solo il maschio a tradire la partner ma anche il gentil sesso, ha abbracciato con entusiasmo questa formula dedicata alla trasgressione.

Statistiche del tradimento in Italia

Un sito di incontri extraconiugali, attraverso un sondaggio effettuato tra gli utenti, ha potuto stabilire che durante il primo anno di convivenza della nuova coppia, il 27% degli uomini tradiscono la propria moglie mentre ammonta al 21% la percentuale delle donne fedifraghe. Occorre considerare che il 35% degli intervistati (un campione tra i 24 ed i 64 anni) ha ammesso di aver tradito anche durante il fidanzamento.

Le cose cambiano durante il secondo ed il terzo anno di matrimonio dove lievita il tradimento da parte dei maschi (il 36%) mentre scende quello da parte delle femmine (solo l’11%).

Dal terzo anno fino al nono, l’infedeltà aumenta in modo significativo e se il 58% degli uomini lo ammette, anche le donne (46%) confessa di aver tradito il marito.

Dal nono al venticinquesimo anno di matrimonio, tradire è divenuta una piacevole consuetudine per un uomo su due e per una donna su tre.

Le cose cambiano dopo le nozze d’argento e tradire appartiene solo ad un 13% delle persone ma, probabilmente, è significativo l’abbattimento della libido a causa dell’età.

Dove si tradisce maggiormente?

La capitale del tradimento è anche la capitale d’Italia, dal momento che Roma si conferma come città più infedele. Seguono Milano e poi Torino, dove le percentuali analizzate le fanno salire al secondo e terzo posto.

Al Meridione, invece, c’è l’inversa tendenza dal momento che –pare- si tradisca con meno intensità. Seguendo la particolare classifica delle città più infedeli, troviamo Brescia, Treviso, Padova e Bologna mentre per il Sud è Napoli la città con più corna.

Identikit del traditore tipo per entrambi i sessi

E’ interessante sapere che l’età media maschile degli infedeli è sui quarant’anni e, di questi, il 65% è laureato ed il 21% diplomato e cercano una partner occasionale bionda e disinibita.

Per le donne (età media 38 anni) il 64% sono laureate ed il 27% diplomate e amano concedersi un’avventura per riassaporare la sensazione di essere desiderate ancora.

Vuoi sapere se il tuo partener è un infedele? Scopri se ti tradisce e se anche lui o lei fa parte di queste percentuali!