La chirurgia estetica a Milano

La mastoplastica additiva oggi

Nell’ambito della chirurgia estetica sono sempre più numerose le donne che scelgono di aiutare la propria femminilità con un intervento di mastoplastica additiva che, grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie, risulta essere sempre meno aggressivo, sicuro, veloce ed economicamente meno proibitivo.

Sono in particolare le donne tra i 18 e i 40 anni a richiedere tale intervento, talune per assecondare un desiderio di maggiore sinuosità, altre per correre al riparo di un allentamento dei tessuti.

La mastoplastica addittiva può migliorare con risultati eccellenti seni particolarmente ridotti, poco simmetrici o mancanti di tonicità dopo una gravidanza o un rapido dimagrimento oltre che ripristinare un aspetto più giovanile.

Sicuramente i benefici di tale intervento sono da rintracciare in una nuova autostima ritrovata e in un miglioramento della percezione psicologica e fisica di se stesse laddove, però, ci si lasci consigliare dai medici specializzati.

Piena fiducia nel proprio medico

La mastoplastica additiva è l’intervento chirurgico estetico più richiesto e permette di incrementare il volume del seno migliorando l’aspetto della cliente.

Tra gli interventi di chirurgia estetica più longevi, la mastoplastica additiva può vantare anni di ricerche tecnologiche che ne hanno migliorato sempre più la sicurezza e i risultati rendendo oggi tale intervento sicuro e agevole, collaudato negli anni.

Per un buon intervento di mastoplastica è necessario che la paziente abbia piena fiducia nel suo chirurgo che saprà consigliarla e monitorarla al fine di individuare le modalità, le protesi e la taglia più adatta e più equilibrata.

Prima dell’intervento, infatti, avverrà un incontro con il proprio chirurgo.

Una mastoplastica additiva ben riuscita risulterà essere proprio quella più naturale e conforme alla fisicità della paziente.

Materiali e nuove tecnologie

L’attuale mercato e le nuove ricerche scientifiche propongono modalità di intervento di chirurgia estetica a Milano sempre più efficaci e durature nel tempo, abbattendo le possibilità di risultati indesiderati.

In particolare gli interventi di mastoplastica additiva si suddividono in due modalità: mastoplastica con protesi in silicone e mastoplastica con protesi in poliuretano.

Le protesi in silicone sono le più diffuse e sono completamente bio compatibili realizzate con un gel non liquido ma morbido e presentano una superfice testurizzata. In nessun caso possono causare malattie o infezioni.

Le protesi in poliuretano sono protesi in silicone con un rivestimento in poliuretano e riducono la possibilità di una cicatrice pericapsulare garantendo un miglior risultato estetico. Diversamente dalle protesi tradizionali, però, non permettono la dislocazione dell’impianto tramite bendaggi.

In ogni caso sarà il chirurgo cui ci si rivolge a consigliare il tipo di protesi più adatta illustrandone le possibilità e le caratteristiche.

Costi e tempi

Uno dei motivi che rende la mastoplastica additiva un intervento così diffuso è sicuramente da rintracciare nei tempi particolarmente ridotti dell’intervento e nei costi sempre più accessibili.

La mastoplastica additiva, oggi, è un intervento praticabile in day hospital senza necessità di uno stressante pernottamento ospedaliero o un’invasiva anestesia totale ma possibile tramite anestesia locale che permette tempi di ripresa post intervento molto veloci. I risultati sono già godibili dopo una settimana senza particolari stress post operatori.

In più non esistono stagioni dell’anno sconsigliate per l’intervento: è possibile sottoporsi ad una mastoplastica anche in estate contrariamente ad alcuni luoghi comuni in materia, basterà seguire i consigli e le accortezze comunicate dal medico al fine di evitare situazioni di pericolo.

Anche i costi sono particolarmente vantaggiosi, aggirandosi intorno ai 7000 euro nelle cliniche più serie e affidabili, varieranno comunque nei diversi casi ma saranno sempre confrontabili mediante preventivi forniti dalle strutture.