digital

Muovere i primi passi per diventare un’azienda digitale

La digital transformation è un processo di trasformazione delle aziende in ottica digitale. Quando parliamo di aziende ci riferiamo sia a quelle pubbliche che a quelle private, che stanno attraversando nel corso del tempo un progressivo passaggio verso il digitale, grazie agli ultimi strumenti tecnologici e digitali. Sono degli strumenti molto utili, che cambiano il modo di intendere l’attività lavorativa e la relazione con il cliente finale. Specialmente di recente si parla sempre di più di trasformazione digitale delle aziende e aumenta costantemente il numero delle imprese che manifestano la necessità di avviarsi verso il digitale. Quali sono quindi i primi passi da compiere per la digital transformation?

Avere un’idea chiara degli obiettivi da raggiungere

Per un percorso che conduca in maniera perfetta alla digital transformation bisogna affidarsi agli esperti del settore, come i servizi che si possono trovare su www.intesa.it, azienda leader nel settore della trasformazione digitale per le aziende. Bisogna inoltre avere ben chiari quali sono gli obiettivi da raggiungere a livello aziendale.

Bisogna pianificare attentamente, tenendo conto dei traguardi a lungo e a breve termine. E’ proprio questo il punto di partenza per poter procedere all’implementazione di nuovi metodi. A volte può essere davvero utile guardare i risultati a cui si vuole arrivare, per lavorare poi a ritroso secondo un’idea chiara dei passi da compiere di volta in volta. È molto importante identificare le aree più rilevanti delle attività, per poter partire con il piano che condurrà ad una trasformazione digitale della nostra azienda.

Utilizzare le adeguate tecnologie

Il successo aziendale spesso dipende, nel senso della digital transformation, proprio dagli strumenti tecnologici che si vogliono adottare. La trasformazione digitale infatti si può attuare attraverso ambienti dotati di tutti quegli strumenti adatti ai bisogni dell’azienda e dei clienti.

Ci sono molte possibilità di poter utilizzare la tecnologia a proprio vantaggio. Per esempio si possono usare gli strumenti di collaborazione online e prevedere altre risorse importanti per le videoconferenze e l’e-learning. E poi le live chat, il peer to peer, i forum, i messaggi, non trascurando l’accessibilità ai contenuti per tutti gli utenti.

Puntare sui big data e sull’intelligenza artificiale

Altri importanti elementi su cui puntare per avviare la propria azienda alla trasformazione digitale sono rappresentati dai big data e dall’intelligenza artificiale. È davvero essenziale procedere all’analisi dei dati raccolti dall’azienda per avere dei punti di riferimento per prendere delle decisioni strategiche.

Inoltre l’analisi dei big data consente di avere un quadro specifico sulla situazione del mercato e sui trend futuri.

L’intelligenza artificiale, invece, si può sfruttare per il raggiungimento di alcuni obiettivi, come per esempio il miglioramento dell’esperienza dei clienti, l’implementazione delle strategie di marketing e per rendere più efficace il servizio di assistenza.

Viene utilizzata soprattutto per automatizzare diverse operazioni puntando sul machine learning, ovvero l’apprendimento automatico.

Non trascurare di coinvolgere i reparti

La produttività di un’azienda dipende dai diversi reparti e in questo senso si deve pensare che la trasformazione digitale è un processo di evoluzione che interessa tutti i reparti stessi. Ecco perché tutti quanti dovrebbero essere coinvolti in maniera specifica, perché partecipino dei cambiamenti.

Sarebbe utile creare un gruppo di persone che si occupi di ampliare l’attivazione dei processi di innovazione aziendale.

Cercare di riorganizzare il budget

È davvero fondamentale non rimanere indifferenti di fronte al budget che serve per avviare il processo di trasformazione in senso digitale. Poiché la digitalizzazione rappresenta una priorità, è importante pensare a definire il budget anche in questo senso.

Si tratta anche di fare investimenti e le spese sostenute all’inizio, sicuramente nel corso del tempo possono essere ammortizzate grazie ai benefici ottenuti dalla digital transformation. Infatti uno degli obiettivi fondamentali della trasformazione digitale aziendale è quello di ridurre anche gli sprechi, i costi e di aumentare allo stesso tempo anche la produttività, cercando di ampliare il numero di clienti, guadagnando di più e quindi migliorando il business complessivo.

Includere risorse e materiali adeguati

Uno degli altri passi che bisogna compiere per avviare in azienda un processo di trasformazione digitale consiste nello scegliere attentamente soltanto quelle risorse e quei materiali che risultano più significativi.

Non serve esagerare con una quantità eccessiva di materiali e di risorse, perché a volte tutto ciò può risultare piuttosto dispersivo. Infatti non bisogna dimenticare che comunque bisogna puntare all’essenzialità, non servendosi di quegli strumenti che potrebbero risultare anche di troppo.

Formare nel senso di una cultura digitale

I benefici più importanti che si possono ottenere dalla trasformazione digitale sono quelli che puntano sulla formazione che alimenta la cultura digitale. Considerata la rapidità con cui evolvono i processi tecnologici, è importante cercare di mantenere vivo l’interesse da parte dei dipendenti e dei clienti nei confronti degli strumenti all’avanguardia che possono condurre ad ottenere dei risultati efficienti.

Ecco perché è importante rivolgersi agli esperti del settore, per sviluppare un approccio orientato ai cambiamenti e perché l’interazione tra i vari reparti si basi sul confronto e sia sempre più integrata all’interno di obiettivi specifici, secondo le metodologie proposte.