Perchè scegliere i cosmetici naturali

Il ricorso ai cosmetici naturali non è solo una moda, ma anche e soprattutto una scelta etica, all’insegna della sostenibilità e di un mondo più green. Sono sempre più numerosi, non a caso, i brand di questo settore che hanno deciso di accogliere e di sposare in toto la causa ambientalista: il che vuol dire non solo affidarsi a ingredienti selezionati e dalla provenienza certificata, ma anche – per esempio – puntare su metodi di produzione diversi rispetto a quelli utilizzati fino a qualche anno fa. Le aziende beauty, insomma, cavalcano il trend ecologico e si concentrano su una cosmesi dall’impatto ambientale ridotto, contraddistinto da ingredienti naturali – meglio ancora se biologici -.

Le formulazioni dei cosmetici naturali hanno conquistato personaggi famosi del calibro di Miranda Kerr, di Gisele Bundchen e di Gwyneth Paltrow, che sono diventate testimonial di una bellezza più etica. Ma in che cosa consiste questo approccio etico? Prima di tutto nella consapevolezza di una forte responsabilità nei confronti dell’ambiente da cui siamo circondati, non solo per quel che riguarda le materie prime che vengono scelte, ma anche in relazione al rispetto delle popolazioni e dei Paesi da cui tali materie prime sono comprate. Tra gli accorgimenti che vengono adottati in questa ottica ci sono maggiori controlli sulle coltivazioni dei terreni e sulle lavorazioni.

Perfino il packaging si adatta a queste esigenze: è importante che le modalità di realizzazione di ogni confezione siano trasparenti, per i mezzi di trasporto che vengono utilizzati e per i fornitori che vengono scelti. Come si può notare, sono tante le questioni che devono essere affrontate da un brand cosmetico interessato a ridurre il proprio impatto ambientale. I consumatori, dal canto loro, possono agire eticamente scegliendo bene: il che significa imparare a leggere le etichette per capire se quelli che stanno per comprare sono cosmetici green.