Servizio-carroattrezzi

Servizio carroattrezzi: un supporto essenziale per chi si muove

Supporto essenziale e, in certi casi, insostituibile come in autostrada, il Servizio carroattrezzi è una luce nei momenti più bui per chi si muove. Sia che il nostro mezzo sia in avaria, sia che si è stati vittima di un incidente, basta fare una telefonata o attivare le colonnine SOS o, ancora, servirsi dell’apposito pulsante montato sul veicolo che fa partire la chiamata satellitare. In tempi rapidi è possibile ottenereassistenza e aiuto professionale,

I mezzi che intervengono per operare il soccorso stradale sono, oggi, altamente tecnologici ein grado di risolvere ogni tipologia di problema. Chi arriva sul luogo di un sinistro e in tutti i casi di fermi involontari, ha le competenze adeguate ed è in grado di utilizzare i presidi previsti dalle normative in materia di sicurezza e tutela di chi si sposta in strada o in autostrada.

Al Servizio carroattrezzi si ricorre anche quando il veicolo è nuovo e a prescindere dalla copertura assicurativa. Se c’è un’emergenza vera, quando cioè il mezzo è in una situazione di pericolo o può arrecare pericolo ad altri, più è rapido l’intervento meglio è per tutti gli utenti della strada in transito in quel determinato momento.

Soccorso stradale per tutti

Bus, autoarticolati, camion, furgoni, auto, suv o moto. Non esiste una tipologia che finisce esclusa o verso la quale ci sono motivi per non intervenire bene. Il servizio carroattrezzi è studiato per arrivare tempestivamente sul luogo indicato da chi ha fatto la chiamata di soccorso. Immaginiamo i vigili del fuoco che si sono esercitati a lungo e che sono sottoposti a formazione continua. Anche gli operai specializzati sanno perfettamente cosa fare e assumono i giusti comportamenti a seconda delle circostanze, applicando modalità a loro note e provate innumerevoli volte “a freddo”.

Come si interviene?

La metodologia classica è quella del gancio traino, laddove sia possibile far circolare il mezzo almeno su due ruote. Cosa che è sicuramente impossibile con le moto, che vanno imbracate bene sul mezzo per evitare che si inclinino durante il trasporto. Non è insolito, poi, vedere caricati su carrottrezzi più grandi anche grossi camion, tirati su con potenti carrucole.

Questo vero e proprio servizio di pubblica utilità non conosce soste, rimanendo attivo tutto l’anno, festivi inclusi, giorno e notte.In taluni casi è possibile usufruire di un’auto sostitutiva e affidare il proprio mezzo a officine convenzionate con il servizio di soccorso. Di solito è la più vicina al luogo dell’intervento.

Più chilometri, più cautele

Chi viaggia tanto per lavoro deve obbligatoriamente porsi il problema: prima o poi accadrà di dover ricorrere al soccorso stradale, con il conseguente impiego del carroattrezzi. In talune circostanze e in presenza di avverse condizioni meteorologiche, potrebbe diventare difficile, se non impossibile con le comuni attrezzature in dotazione al mezzo, sostituire uno pneumatico danneggiato o montare le catene da neve.

Alcune società specializzate nel soccorso stradale offrono servizi accessori che arrivano a comprendere anche le pratiche per la rottamazione del veicolo incidentato o quando si verifica che tutti i tentativi di riparazione non abbiano portato ad un epilogo risolutivo. Altre società vantano un alto numero di carroattrezzi, per rispondere a più chiamate contemporaneamente e per ridurre al massimo i tempi di attesa.

Soccorso stradale: quali sono i costi?

I costi sono variabili e determinati da diversi fattori. Quali la tipologia del veicolo, la distanza da percorrere per raggiungere il punto di segnalazione, la richiesta del proprietario di allungarsi fino all’autofficina di fiducia o al garage più vicino all’abitazione.

E’ bene ricordare che il personale del carroattrezzi è in grado di risolvere piccoli guasti sul posto e, solo quando questo non sia possibile, propone la migliore soluzione in relazione alle circostanze dell’evento.